Vangelo di sabato 9 maggio 2020.

+ Dal Vangelo secondo Giovanni.

In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Se avete conosciuto me, conoscerete anche il Padre mio: fin da ora lo conoscete e lo avete veduto».
Gli disse Filippo: «Signore, mostraci il Padre e ci basta».
Gli rispose Gesù: «Da tanto tempo sono con voi e tu non mi hai conosciuto, Filippo? Chi ha visto me, ha visto il Padre. Come puoi tu dire: “Mostraci il Padre”? Non credi che io sono nel Padre e il Padre è in me? Le parole che io vi dico, non le dico da me stesso; ma il Padre, che rimane in me, compie le sue opere. Credete a me: io sono nel Padre e il Padre è in me. Se non altro, credetelo per le opere stesse.
In verità, in verità io vi dico: chi crede in me, anch’egli compirà le opere che io compio e ne compirà di più grandi di queste, perché io vado al Padre. E qualunque cosa chiederete nel mio nome, la farò, perché il Padre sia glorificato nel Figlio. Se mi chiederete qualche cosa nel mio nome, io la farò.

Parola del Signore.

Commento di Paolo Curtaz.

Resto sempre interdetto quando leggo le parole del Signore Gesù. Poichè lui è presso il Padre, dice, qualunque cosa chiederemo ce la concederà e saremo capaci di fare più grandi di quelle che ha fatto lui. Meglio: saremo in grado di fare le cose che lui ha saputo fare, di ampliarle, di amplificarle. E questo lo vedo, intorno a me. Realtà di Chiesa che rendono presente il risorto, che trasmettono speranza, che vivono il Vangelo con serietà e determinazione. Quante volte, nel mio pellegrinare nel mondo, mi trovo davanti situazioni in cui sussurro nella prefhiera: ” Guarda, Signore, guarda che cose belle hanno fatto nel tuo nome, guarda quanto amore, quanta forza, quanta speranza in questi fratelli! Devi esserne orgoglioso! “. e lui lo è, ne sono assolutamente certo. Certo che il Signore ci affianca quando cerchiamo di amare, quando rendiamo presente la sua luce servendo i fratelli soli e scoraggiati….. Sì, possiamo fare cose più grandi di quelle che ha fatto Gesù perchè Gesù ci spinge a farle, perchè lui ci accompagna e ci motiva. Il miracolo della condivisione, il mettere in fuga i demoni che avvelenano la vita degli uomini…..

Preghiera.

Signore, trovi sempre una via per venirci in aiuto. La tua azione è luce e benedizione! Nessuno può fermarti. La tua volontà di donare grazia ai tuoi figli non conosce riposo. ( Paul Gerhardt ).

Vangelo di sabato 9 maggio 2020.

Potrebbe anche interessarti